Bergamo e le valli

Bergamo e le valli - Dove nasce la Rosa Camuna

Bergamo: dalla Città Alta all’Accademia Carrara
Bergamo è l’inizio di questo itinerario che porta il Maestro Gualtiero Marchesi dalla Città Alta e arriva fino alle valli e sulle sponde del Lago d’Iseo: Città Alta è uno dei lati di Bergamo, la cui Piazza Vecchia viene definita “la più bella d’Europa” per gli edifici medievali che la circondano con armonia.

I dintorni: Astino, Lago d’Iseo e Valcamonica
A venti minuti da Bergamo, immerso nel Parco dei Colli Bergamaschi, Gualtiero Marchesi porta il lettore al Monastero di Astino, dalla storia millenaria e tornato a splendere dopo più di un secolo di declino. Qui si trova la Valle della Biodiversità, la sezione di Astino dell’Orto Botanico di Bergamo che in 9000 m2 conserva ed espone 300 specie con circa 1.500 varietà.
Il Maestro ci conduce poi sul Lago d’Iseo, grande bacino prealpino tra Brescia e Bergamo ricco di splendidi scenari e scoperte come Lovere, definita dalla scrittrice inglese Lady Wortley Montagu “il luogo più romantico che abbia visto”. Qui il Maestro visita l’Accademia Tadini, che conserva la “Stele Tadini”, l’ultimo capolavoro del Canova e le raffinate porcellane esposte, uno spaccato della tavola aristocratica dell’Ottocento.
Ultima tappa dell’itinerario, il Parco delle Incisioni Rupestri in Valcamonica: qui si possono ammirare più di 100 rocce incise suddivise in 5 percorsi di visita percorribili per circa 3 Km.

Bergamo: la cucina
Chi non conoscesse i Casoncelli, la pasta fresca ripiena di carne tipica di Bergamo, potrà apprezzarla nella ricetta di Alessia Mazzola, che nel ripieno inserisce la carne bovina, la pasta di salame, il Grana Padano, amaretti, pera, e aromi.
Dall’Altipiano di Clusone e le valli bergamasche arriva la Pecora Bergamasca, una razza ovina tra le più grandi al mondo, superando i 90 cm: la ricetta presentata dal Maestro prevede l’accompagnamento della carne, cucinata con salvia e burro, con un chutney di barbabietola.
Bergamo e le valli sono il territorio di chef stellati e talentuosi, come Enrico e Roberto Cerea: loro è la ricetta del risotto con cipolla affumicata, scampi e mandarino.

ContinuaChiudi

Le nostre ricette
Gli incontri
  • Le porcellane dell’Accademia Tadini
    a Lovere
    Porcellane - Sapore-#inLombardia
    Ammiriamo le raffinate porcellane che decoravano le tavole aristocratiche nell’Ottocento. Un modo per conoscere le abitudini dell’epoca.
  • Il Canova presso l’Accademia Tadini
    Canova - Sapore-#inLombardia
    Ci troviamo a Lovere, sul Lago d’Iseo. Qui l’Accademia Tadini conserva anche una splendida opera del Canova che testimonia, oltre alla sua grande maestria, l’amicizia fra l’artista e la famiglia Tadini.
  • Via Crucis di Cerveno in Valcamonica
    Via Crucis di Cerveno - Sapore-#inLombardia
    Scopriamo insieme al Maestro e a Beba Marsano la “Via Crucis” di Cerveno realizzata da Beniamino Simoni. Un percorso con statue a grandezza naturale per rivivere le ultime ore di vita di Cristo.
  • Viaggio nella Preistoria all’Archeopark
    Archeopark - Bergamo
    Scopriamo le incisioni rupestri e le abitudini alimentari dei Camuni della preistoria in questo innovativo parco archeologico.
  • Monastero di Astino
    Monastero Astino - Bergamo
    Visitiamo il monastero fondato dai monaci vallombrosani nel 1070 e da poco riaperto al pubblico. Un incontro fra coltivazioni rispettose del territorio e arte, compresa l’Ultima Cena di Alessandro Allori.
  • Cantina a Bergamo Alta
    Cantina Veronelli - Bergamo
    Una storica collezione di vini del tutto particolare, anche per il tipo di classificazione.
  • Casa natale Donizetti
    Casa Donizetti - Bergamo
    Visita con un inedito Gualtiero Marchesi nella casa-museo del noto compositore conosciuto in tutto il mondo per le sue opere, passando dalla musica alle abitudini a tavola.
  • Pecora Gigante Bergamasca con crema di patate e chutney di barbabietola
    Pecora bergamasca - ricetta - Bergamo
    Cottura lenta e la parte più nobile del rinomato esemplare di pecora, tra i segreti di questa prelibata ricetta, preparata in compagnia del Maestro Gualtiero Marchesi.

i nostri prodotti

  • Formaggio Rosa Camuna _Sapore_#inLombardia
    Il formaggio Rosa Camuna

    La Rosa Camuna è un P.A.T della Lombardia, dalla Valcamonica: la forma è quella classica del fiore stilizzato, e si presenta con un’incisione che è anche il simbolo della Regione. È a pasta semicotta, prodotto con latte parzialmente scremato, stagionato per circa 45 giorni.

  • Acqua delle sorgenti - BG_Sapore_#inLombardia
    L’acqua delle sorgenti

    I monti bergamaschi sono ricchi di sorgenti, da cui sgorgano acque minerali caratterizzate da elevata leggerezza e proprietà digestive. Si dice sia stata proprio la ricchezza di sorgenti naturali a favorire i primi insediamenti sui Colli della città. In qualche tratto si vede ancora l'antico sistema idrico della città.

  • Grana Padano_Sapore_#inLombardia
    Grana Padano

    Il Grana Padano è simbolo di eccellenza gastronomica mondiale del Made in Italy. Viene prodotto da latte vaccino parzialmente scremato, è un formaggio semigrasso e presenta una pasta dura, di colore bianco o paglierino all’interno di una crosta dura, liscia e spessa, di colore giallo scuro. Ha uno dei suoi punti di forza nella stagionatura, che va da nove mesi per il “fresco” fino ad oltre 20 per quelli più "vecchi".

  • Pecora Bergamasca - BG_Sapore_#inLombardia
    La pecora bergamasca

    La patria originaria di questa razza ovina è l’Altopiano di Clusone, e le vicine valli bergamasche. È la razza più grande al mondo, considerata tra le migliori italiane per la produzione di carne.