Il Maestro

Gualtiero Marchesi è nato a Milano nel 1930 nell’albergo “Mercato” dei genitori. Dopo importanti esperienze all’estero, ha inaugurato nel 1977 il suo ristorante a Milano, in via Bonvesin de la Riva. È stato il primo cuoco in Italia a ricevere le tre stelle Michelin (1985) e il primo al mondo a rifiutare il giudizio delle guide (2008).

Fa parte delle principali associazioni mondiali che promuovono l’alta cucina; ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti tra i quali: “Ambrogino d’Oro”, “Premio Artusi” e “Medaglia d’Oro del Ministro del Turismo”.

Nel settembre 1993 trasferisce il “Ristorante Gualtiero Marchesi” a Erbusco e da oltre vent’anni si dedica alla diffusione della cucina italiana nel mondo anche avviando ristoranti in Giappone, Inghilterra, Russia e Francia.

Nel gennaio 2004 apre i battenti ALMA, Scuola Internazionale di Cucina Italiana, fortemente voluta da Gualtiero Marchesi il quale nel ruolo di Rettore guida e stimola l’intera équipe.

Nel maggio 2008 ha aperto nel Teatro alla Scala il Ristorante il Marchesino. Nel 2009 riceve a Madrid il Grembiule d’oro insieme ad altri dieci cuochi internazionali che hanno influenzato la cucina dell’ultimo decennio.

Nel 2010 dà vita alla sua Fondazione che persegue l’insegnamento del buono e del bello attraverso tutte le arti, producendo una grande antologica “Gualtiero Marchesi e la Grande Cucina Italiana” ospitata a Milano e a Bruxelles. Il 10 ottobre 2012 l’Università degli Studi di Parma gli conferisce la Laurea magistrale Honoris Causa in Scienze Gastronomiche.

Il 18 giugno 2014 inaugura l’Accademia Gualtiero Marchesi in via Bonvesin de la Riva numero 5, l’indirizzo da cui tutto ha avuto inizio e che rappresenta un vero e proprio “Ritorno al futuro”. Nel 2015 viene nominato Chef Ambassador di Expo 2015 e apre il Ristorante Marchesi all’interno del suo Marchesino in piazza della Scala a Milano.